Avete mai avuto paura di uno specchio?

Dopo aver letto questa storia, l’avrete!

Lo specchio non parla, ma vede benissimo il riflesso della vostra anima, vi osserva e vi ascolta nel silenzio che avvolge la vostra camera. 

Se credete nei racconti fatati ed incantati, saprete anche che trattengono esistono specchi particolari che trattengono le anime che non hanno trovato la felicità tra la gente mortale e che custodiscono un segreto: esaudire ogni desiderio.

Alla fine di questo racconto però, non sarà certo come nelle favole, né come avrete immaginato perché spesso, dopo la gioia segue sempre un dolore e l’avventura che è capitata a Melody n’è la conferma.

La protagonista di questa storia è una ragazza dell’Arizona, invidiata da tutte le sue amiche per la sua bellezza.

Melody aveva tanti desideri nel cassetto e il primo, il più sentito e sognato di tutti, era diventare una ballerina.

Non avrebbe mai potuto immaginare che la sua vita stesse per cambiare, grazie all’aiuto di uno specchio.

Tutto ebbe inizio in un bellissimo pomeriggio d’estate, quando il cielo era particolarmente azzurro ed il sole riscaldava la città di Tucson. Sembrava una giornata come tante, ma qualcosa d’invisibile stava per sconvolgere l’armonia di quella gente.

Il padre di Melody, appassionato di mobili antichi, portò a casa uno specchio che aveva appena acquistato.

Sembrava uno specchio come tanti,ma non era così.

Era molti antico, appartenuto a chissà quali e quante nobili famiglie. La sua dorata cornice era molto particolare e raffinata, fatta di tante piccole foglie d’edera rampicanti.

La cosa che attirò l’attenzione di Melody, furono due candele a forma di fiori poste ai lati dello specchio, con una scritta strana al centro.

Tutti in famiglia ne rimasero incantati, qualcosa di magico, quello specchio, sicuramente custodiva, così gli fu riservato un posto accanto alla porta d’ingresso.

Mentre la notte scendeva e tutti dormivano, quello “strano” specchio sembrò “risvegliarsi” da un lungo letargo, durato troppo tempo.

I fiori che formavano le candele sembrano freschi, come appena sbocciati ed il loro profumo si propagò per tutta la casa, anche la cornice iniziò a luccicare in tutto il suo splendore.

Il giorno seguente i genitori di Melody partirono per il mare e la ragazza decise di rimanere in città, perché si sarebbero tenute delle speciali selezioni per aspiranti ballerini e lei non voleva rinunciare.